Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2018

Elisabetta Cardella - These plants can kill

THESE PLANTS CAN KILL Dal 16 al 24 febbraio 2019 Inaugurazione sabato 16 febbraio 2019 ore 18.30 IpazziFactory via Palestro 21, Pisa Opere di Elisabetta Cardella Installazione interattiva a cura di Alma Artis - Accademia di Belle Arti Suono Massimo Magrini A cura di Carlo Alberto Arzelà "Un giardino pericoloso questo. Intrappolato nelle pietre, trafitto da spine, braccato da animali che mostrano i denti, circondato da insetti velenosi, fiori che avvinghiano fino a soffocarti. Occorre lottare. L’unica arma per uscirne vivi è la bellezza."

Francesco Moretti, TANGRAM, Le sette pietre di saggezza

Una mostra  col patrocinio del COMUNE DI PISA in collaborazione con ISTITUTO CONFUCIO DI PISA ESPOSIZIONE 24 Marzo - 7 Aprile 2018 Spazio espositivo iPazziFactory, Via Palestro 21, Pisa orari di visita mercoledì - sabato h 10:00 - 13:00 / 16:30 - 19:30 domeniche su prenotazione OPENING Sabato 24 Marzo ore 18.30 sarà presente l'artista All’interno del programma di eventi e di mostre che la nostra associazione organizza per l’anno 2018 siamo lieti di presentare questa iniziativa che abbiamo inserito in un progetto culturale intitolato NEMO ARTISTA IN PATRIA con il quale intendiamo offrire la possibilità di fare re-incontrare il pubblico cittadino con artisti che sebbene nati e formatisi in questa città hanno sviluppato il proprio percorso artistico vivendo e producendo la propria arte all’estero. La mostra "TANGRAM le sette pietre della saggezza" è il primo appuntamento di questa serie. Francesco Moretti , pisano di origine, è da anni

Innesti, gioielli contemporanei in mostra

Un nuovo e interessante appuntamento presso il nostro spazio espositivo. Questa volta con la mostra “ INNESTI ” presentiamo un percorso di ricerca all’interno del gioiello contemporaneo. Un confronto tra arte scultorea e profonda passione per i materiali da parte di due artisti che si sono trovati a comporre insieme dei pezzi unici molto innovativi. INNESTI è infatti una ricerca stilistica a quattro mani.  Gioielli che nascono dall'incontro tra le “forme” in legno di Fabrizio Bonvicini , che utilizza bosso, rovere, noce, melograno, radica di erica, e gli "innesti” metallici di Stenia Scarselli fatti di bronzo, argento, oro. Cresciuta in un contesto artistico stimolante, figlia del noto scultore pisano "Dolfo", Stenia sviluppa presto la passione per il lavoro manuale approfondendo col tempo le potenzialità creative ed artistiche della lavorazione di gioielli in metalli preziosi come oro, argento, accostati ad altri più poveri, come il bronzo, con