Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

Who is Who

Who is Who
follie di un robot artista Modello Base
intervento d'arte.

Da un'idea di Renzo Lulli e Fabrizio Tronfi.
L’intervento è curato dal collettivo iPazziFactory

27 settembre - 3 ottobre 2018
presso iPazziFactory spazio per l'arte contemporanea
via Palestro 21, Pisa


"Who is who" è un’azione d'arte sul tema dello straniamento di ruolo che i robot ci stanno provocando come "umani". Da mere macchine i robot, divengono sempre più spesso veri e propri protagonisti. Assisteremo all'esposizione e alla realizzazione di opere grafiche realizzate in diretta da un "primitivo" robot pulisci pavimenti. L'azione prevede il coinvolgimento del pubblico. Da un'idea degli artisti Renzo Lulli e Fabrizio Tronfi. L’intervento è curato dal collettivo iPazziFactory ed è fruibile gratuitamente presso lo spazio espositivo e sede di ArtedellaMemoria associazione culturale, a Pisa, in via Palestro 21.


Evento inserito all'interno del calendario …

Sonia Marrese, una morgana a Pisa

Sonia Marrese si definisce fotografa per passione, ma io credo di più che lo sia per necessità istintiva.
Il suo è un moto d'impulso, quasi un riflesso incondizionato, quello di catturare in immagini ciò che vede. E lo fa bene, con uno sguardo soggettivo, inatteso, mai scontato. Il suo è un approccio all'immagine "immediato", nel senso di non mediato, se non dalla sua propria sensibilità, estetica ed umana.
Dopo tanto averla incoraggiata, sono davvero felicissimo che Sonia abbia deciso di dichiararsi al pubblico realizzando il suo primo libro di foto: "Una morgana a Pisa".
La Fata Morgana, è un effetto ottico che stravolge la linea d'orizzonte, un miraggio che distorce e rende insolito il guardare. E' l'effetto che Sonia Marrese ci restituisce in questa collezione di immagini. Splendide, sognanti, giocate sul capovolgimento del punto di vista che può restituirci l'asfalto bagnato. Capovolgimento non solo delle cose in sé ma anche del loro co…

Lorenzo Marotta, visioni private

Lorenzo, oltreché un carissimo amico,  è fotografo e videomaker per passione e, a mio modesto modo di vedere, anche un artista. Conoscendolo so che è riluttante a quest'ultima definizione... Eppure è forse quella che meglio gli si addice per descrivervi il suo modo di porsi nella ricerca sulla ripresa e sulle immagini.
La sua è (da tanti anni) una sperimentazione in costante aggiornamento che, come lui stesso dice, lo porta a visioni "intime" e quindi dico io... "da autore".  I suoi lavori, che a suo tempo definimmo insieme "ascolto-visioni", per distinguerli dall'indistinto termine di "filmini", sono pillole di riprese di breve durata, video minimali spesso composti da semplicissimi scorci di vita, oppure angoli di territorio urbano o riprese in piena natura. Insomma i soggetti sono quelli che tutti noi potremmo vedere e che classificheremmo come luoghi comuni, quasi banali. Il suo è un lavoro a togliere, e così non ci sono effetti spec…