Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

VRACHNAS, Materia e Suono dell’Antiveglia

Il nostro spazio espositivo ospita un nuovo interessantissimo appuntamento con l’arte contemporanea. Gli artisti Riccardo Bianchi, Massimo Magrini espongono l’istallazione intitolata VRACHNAS, Materia e Suono dell’Antiveglia.

Dalle fontane delle allucinazioni ipnagogiche sgocciolano da sempre le creazioni delle paure e delle aspirazioni umane più inconsce, sotto la guida di spiriti identificati dalle tradizioni popolari di tutto il mondo con nomi quali Karabasan, Haddiela, Mora, Vrachnas.

Riccardo Bianchi (pittura/scultura) e Massimo Magrini (audio/elettronica) danno vita a queste creazioni unendo concretismi sonori a concrezioni antropomorfe a base di materia povera.

Inaugurazione
Venerdì 25 h 18:30 - 21:00

Orari di apertura
Sabato e Domenica h 16:00 - 21:00

Riccardo Bianchi (Lucca, 1970) è un manipolatore compulsivo di cose parole suoni colori. Poco avvezzo a pubbliche esibizioni ha sviluppato in eremitaggio un trentennale percorso traverso e visionario. Attratto dal fare minimo ed urgent…

Muorimi amore perché....

Muorimi ora amore perché di più non mi potresti dare” personaledi Tommaso Santucci, in programma dal 3 al 28  settembre presso di noi. Tommaso  è un artista che dopo solo due anni dal debutto trova già accoglienza e riscontri in numerose gallerie d'arte nazionali ed estere. Vincitore di premi nonché instancabile produttore. Tommaso crea d'istinto traducendo i suoi slanci emotivi in graficismi dall'apparenza caotica, indomita, vulcanica. Usa penna, pennarello o acrilico sui supporti più vari per poi riassemblare i vari frammenti in quadri di un diario emozionale forte, fresco, graffiante, di potente attualità estetica.
Tommaso Santucci
muorimi ora amore perché di più non mi potresti dare3 - 28 settembre 2013

VERNISSAGE + live performace SABATO 7 SETTEMBRE 2013
ORE 18.30
In occasione del vernissage della mostra i visitatori possono portare con sè un oggetto  (di carta, legno o stoffa)  che Tommaso Santucci renderà unico personalizzandolo con le sue parole e i suoi dise…