Passa ai contenuti principali

Who is Who

Who is Who
follie di un robot artista Modello Base
intervento d'arte.

Da un'idea di Renzo Lulli e Fabrizio Tronfi.
L’intervento è curato dal collettivo iPazziFactory

27 settembre - 3 ottobre 2018
presso iPazziFactory spazio per l'arte contemporanea
via Palestro 21, Pisa


"Who is who" è un’azione d'arte sul tema dello straniamento di ruolo che i robot ci stanno provocando come "umani". Da mere macchine i robot, divengono sempre più spesso veri e propri protagonisti. Assisteremo all'esposizione e alla realizzazione di opere grafiche realizzate in diretta da un "primitivo" robot pulisci pavimenti. L'azione prevede il coinvolgimento del pubblico. Da un'idea degli artisti Renzo Lulli e Fabrizio Tronfi. L’intervento è curato dal collettivo iPazziFactory ed è fruibile gratuitamente presso lo spazio espositivo e sede di ArtedellaMemoria associazione culturale, a Pisa, in via Palestro 21.


Evento inserito all'interno del calendario …

Framment'azioni d'artista















"In principio fu l'azione, non il verbo"... Ce ne stavamo lì davanti a due bicchieri d'acqua fresca. All'ultimo piano di un terratetto in pieno centro a Pisa. Con travi e travetti a un palmo dalla testa. Io e Lorenzo, e tutt'attorno dei quadri, i suoi.  Belli, materici, tanti, pronti e incorniciati, fotografati e catalogati. Una parola dopo l'altra fino al...

"Allora si fa..." gli dico io, "Sì, si fa... decidi tu quando", mi dice lui, Lorenzo, e aggiunge: "Perché lo sai no?... In principio fu l'azione, non il verbo!"...

Ora questa che potrà sembrarti solo una battuta ironica, o un inversione "irriverente", in realtà pennellava alla perfezione due cose. La prima riguardava me: era tempo che smettessi di continuare solo a dire che stavo per dare vita ad una stagione di mostre d'artisti nei miei "locali" (e che cominciassi ad agire). La seconda è che credo che questa asserzione riassuma bene la figura artistica di Lorenzo Canale. Arrovellata sì tra riflessione interiore e atto esteriore, ma con un deciso balzo finale di quest'ultimo.

Ma basta parole... Ora vado a montare la mostra. Se ti va ti consiglio di venire a vederla dal vero.

"FRAMMENT'AZIONI" è la prima mostra che inaugura le esposizioni iPazzi d'arte.

Da martedì 2 a sabato 27 ottobre, undici quadri, frammenti del percorso creativo di LORENZO CANALE, saranno esposti presso iPazzi, piazza San Paolo all'orto, 2, Pisa.
Tra mobili, soprammobili, lampade ed altre cianfrusaglie commerciali.

Sabato 13 ottobre ore 19,00 vernissage con l'artista.
Il presente vale come invito.

(Se ci dici che vieni prenderemo da bere anche per te. ;-) - Facebook  -  mail
























LORENZO CANALE - note biografiche

nasce a MILANO nel 1965,
studi d'arte: Istituto Statale d'Arte Pisa e diploma in pittura all'Accademia di Belle Arti di Firenze.
Collabora nel 1987 con Ideastudio di MIlano realizzando copertine per la De Agostini/Mondadori. Esposizioni: 1992 prima personale presso Galleria Artemisia Arte Contemporanea, Pisa, commento critico di N. Micieli. 1993 colettiva presso Rex Cafè Firenze, commento critico Suzi Wrennall. Colettiva presso Galleria Vialarga Firenze organizzata dalla California State University. Sue opere a Bidart (bergamo Internazionale d'Arte) per la VI rassegna d'arte contemporanea. Nle 1994 il poeta e critico Dino Carlesi scrive "Uno scandalo stilistico funzionale alla poesia", primo saggio critico sulla sua opera. 1995 personale presso Il Torchio
di Porta Romana, Milano.1996 prima monografia "Opere 1990-1996", testo critico di Antonella Serafini. Stesso anno Il quadro "Occhio delle stelle" viene selezionato dal Dipartimento di Anglistica dell'università di Pisa come simbolo per il convegno "Il realismo magico e le letterature di lingua inglese". 1997 personale presso la Galleria comunale di Cascina (Pisa). Stesso anno Personale presso Infolio Pontedera. 1998 grande murale per la sede della Pubblica Assistenza MIgliarino (Pisa). Stesso anno Personale presso Cagliostro Pisa. Stesso anno Biennale giovani artisti, prima rassegna promossa dal Comune e dalla Provincia di Pisa in collaborazione con la fondazione Teseco per l'Arte. 1999 collettiva presso galleria Il Prato dei Miracoli Pisa. Stesso anno seconda monografia "Comprensione ed estensione" a cura di Jandra Tolic. Nel 2000 personali presso la Limonaia di Pisa e il Centro Culturale Mercurio, VIareggio. Stesso anno collettiva presso Galleria Antonio Battaglia Arte Contemporanea a Milano e II° Biennale Giovani Artisti palazzo Lanfranchi, Pisa. 2001 collettiva "pro Emergency" a cura di Milena Moriani, Saletta delle Terme di San Giuliano Terme, Pisa. 2001 con G. Bartoli, T.A. Giannotti, F.Parra evento mostra "Noia d'appartamento". Personale presso Jazz Chalet, Torre del Lago. 2002 prima una personale e poi una collettiva presso Imago, Pisa. 2003 collettiva del Centro Culturale Mercurio presso Torre Matilda, Viareggio. Stesso anno personale presso Royal Victoria Hotel, Pisa. Vive e lavora a Pisa.